Il Regolamento

 

ORGANIZZAZIONE

L’Associazione Sportiva De Coubertin, con il patrocinio di FIT, CONI e CITTA’ DI TORINO Circoscrizione V, organizza il Campionato di Tennis Service 2017, presso l’impianto sportivo comunale di via Terraneo 11/a – Torino che prevede la qualificazione tramite un torneo di TIE-BREAK (2 set su 3 ai 7 punti) con recupero del perdente, riservato esclusivamente a GIOCATORI NON PROFESSIONISTI (ATP,WTA).

Periodo di svolgimento della manifestazione 24 giugno – 2 luglio 2017.

La competizione è approvata dalla Federazione Italiana Tennis nella casistica delle manifestazioni sperimentali e assegna punti classifica ai giocatori agonisti ridotti del 40%.

 DEFINIZIONE

I campioni del mondo nel servizio del tennis dovranno dimostrare una serie di abilità costituite dalla velocità, dalla precisione e dal rimbalzo nell’effettuare l’azione di messa in gioco della pallina nello sport del tennis. I partecipanti saranno suddivisi in 8 categorie.

 

 ISCRIZIONI

Le iscrizioni accompagnate dalla quota di partecipazione fissata in € 10,00 + quota FIT,  dovranno essere effettuate all’indirizzo email iscrizioni@de-coubertin.it, entro il giovedì 22 giugno ore 12,00.

Iscrizioni, LIMITATE a 128 NOR, 64 under 14, 64 over 50, 128 non agonisti, con criterio di classifica.

Per identificare i giocatori per Nazione vale la cittadinanza indicata.

Indicare Cognome, Nome, luogo e data di nascita, indirizzo di residenza, telefono, cittadinanza, tipo e numero di documento.

 CATEGORIE

under 14 maschile e femminile under 14

normali maschile e femminile  under 50

senior maschile e femminile over 50

non agonisti maschile e femminile

La competizione è riservata a giocatori non professionisti.

 QUALIFICAZIONI

Accederanno alla fase finale, per la determinazione del Campione del Mondo di Servizio che si disputerà domenica 2 luglio 2017, i giocatori e le giocatrici che si saranno qualificati tra i migliori 6 (4+2)  tramite un torneo di Tie-Break al meglio di 2 tie-break su 3 ai 7 punti che si disputerà  nell’arco di un’intera giornata con tabelloni ad eliminazione diretta con recupero dei perdenti. 

I migliori 6 saranno 4 semifinalisti del tabellone principale e i 2 finalisti del tabellone recuperati  di ogni categoria.

 PROVE DI SERVIZIO

Le prove sono 3 e consistono nell’effettuare il “servizio” entro il campo di battuta sia sul lato destro che su quello sinistro.

Saranno valutate:

  • velocità del servizio;
  • precisione;
  • altezza del rimbalzo.

I partecipanti avranno a disposizione 3 tentativi per ogni prova.

 PUNTEGGIO

Per ogni prova verrà attribuito un punteggio costituito dalla sommatoria della migliore velocità,  del miglior valore dell’area di precisione, del miglior valore dell’altezza del rimbalzo, per ogni lato di campo.

Il valore dell’area di precisione e dell’area di altezza del rimbalzo  saranno definite in funzione della categoria di appartenenza;

Esempio: Uomini NOR (media servizio 180 Km/h): max valore area di precisione 180 punti, max valore area altezza rimbalzo 180 punti; Donne OVER 50 (media servizio 100 Km/h): max valore area di precisione 100 punti, max valore area altezza rimbalzo 100 punti;

RACCHETTE

Le prove dovranno essere effettuate con proprie racchette da tennis omologate dalla ITF.

 PALLINE

Le palline saranno fornite dall’organizzazione. Per ogni prova si dovranno usare palline della stessa marca e tipo.

 SVOLGIMENTO DELLE PROVE

I partecipanti effettueranno le prove previste sui 3 campi messi a disposizione dall’organizzazione.

Per ogni prova il giocatore avrà a disposizione 6 tentativi di servizio (3 per rettangolo lato dx e 3 per rettangolo lato sx) da effettuarsi entro 60 secondi complessivi. Un campo sarà destinato alla misurazione della velocità Un secondo campo sarà destinato alla valutare della precisione. Il rettangolo del servizio sarà diviso in 9 aree a cui verrà attribuito un punteggio. Una terza prova consisterà nel valutare l’altezza di uscita dal rettangolo del servizio all’impatto alla linea dell’out di fondo. Si prenderanno in considerazione le migliori performance per lato di servizio.

 GIURIA

Ogni campo prova sarà presieduto da un Giudice che avrà il compito di rilevare la velocità fornita dallo strumento, stabilire il punto d’impatto sul campo e l’altezza della pallina sull’area di impatto posta sulla linea di fondo e assegnerà il punteggio ottenuto al singolo giocatore.

Commenti chiusi